Trofeo Italia Naked 2019 by Chinotto Neri Official, un anno ricco di novità!

Grande novità per la stagione 2019 ovvero l’entrata della categoria in #coppaitalia by Federazione Motociclistica Italiana in partnership con la Dunlop Cup It 600, collaborazione voluta per far crescere ancora di più il trofeo grazie al prestigio ed alla maggior visibilità dati da un contesto unico all’interno del panorama nazionale!

Le tappe 2019 si apriranno presso il circuito romagnolo del Misano World Circuit il 7 Aprile, per poi spostarsi con la doppia gara presso il Mugello Circuit (Gara1 Sprint il 4 Maggio e Gara2 il 5); il giro di boa si effettuerà presso il circuito di “casa” del Gentlemen’s Motor Club (promotore del Trofeo) ovvero l’ Autodromo Vallelunga che ospiterà anch’esso gara doppia (8 e 9 Giugno). Il 7 Luglio i centauri con i “manubrioni” daranno spettacolo ancora al Mugello mentre il gran finale sarà il 29 Settembre presso Misano. Un totale di 7 ROUND in 5 appuntamenti, senza contare l’introduzione ogni weekend del warm up…un divertimento senza precedenti!

La partnership con la Dunlop Cup offrirà due opzioni; fatto salvo l’obbligo di correre con le DUNLOP 212 GP RACER il pilota potrà comprarle direttamente al racing service by MotoXRacing in circuito, oppure potrà scegliere la formula “PROMO RENT” (possibilità di noleggiare 2 o 3 set di pneumatici) per correre con la tranquillità di gomme sempre fresche.

3 le opzioni di iscrizione:

-SILVER 990,00€
(iscrizione al trofeo, escluse le tasse federali di 350€ a round più 1 treno di pneumatici da asciutto )
-GOLD 1890,00€
(iscrizione al trofeo comprensivo di 3 gare a scelta e 1 treno di pneumatici da asciutto)
-PLATINUM 2290,00€
(iscrizione al trofeo, comprensivo dell’iscrizione a tutte le gare e 1 treno di pneumatici da asciutto)
-WILD CARD 390,00€
(iscrizione alla singola gara senza prendere punteggio)

Il regolamento tecnico non subirà particolari cambiamenti fatto eccezione per l’introduzione del monogomma ed il divieto di utilizzo di appendici estetiche che vanno a snaturare il concetto stesso di naked.

CALENDARIO 2019:

ROUND 1
7 Aprile Misano
ROUND 2-3
4-5 Maggio Mugello
ROUND 4-5
8-9 Giugno Vallelunga
ROUND 6
7 Luglio Mugello
ROUND 7
29 Settembre Misano

TROFEO ITALIA NAKED, ANIMA SPORTIVA STILE NAKED!

Allegati:

Modulo iscrizione Trofeo Italia Naked 2019

INFO TROFEO ITALIA NAKED 2019

 

Trofeo Italia Naked 2019 by Chinotto Neri Official, le info generali!

Dopo aver visto il contesto e le date del Trofeo in ottica 2019 (COPPA ITALIA CON LE DATE DEL 7/4 MISANO, 5/6 MUGELLO, 9/6 VALLELUNGA, 7/7 MUGELLO e 29/9 MISANO), ecco il modulo d’iscrizione e le info delle gomme! Il modulo va inviato a trofei@gmc-roma.it indicando la modalità (SILVER, GOLD, PLATINUM) ed i possibili 2 numeri di gara

TROFEO ITALIA NAKED, ANIMA SPORTIVA STILE NAKED!

Allegati:

modulo d’iscrizione
info generali

 

Trofeo Italia Naked by Chinotto Neri Official, un 2019 di fuoco!

 

Era nell’aria già da diversi mesi, i rumors si erano succeduti ma ora possiamo dare la notizia ufficiale e definitiva; il Trofeo riservato alle moto nude ENTRA IN COPPA ITALIA!

 

I centauri nudi divideranno la griglia assieme a quelli della Dunlop Cup It 600, avranno classifica separata ed un’anima racing che li ha sempre contraddistinti; 5 le tappe in programma ovvero

 

7 APRILE MISANO

5 MAGGIO MUGELLO

9 GIUGNO VALLE

7 LUGLIO MUGELLO

29 SETTEMBRE MISANO

 

Ci sarà l’obbligo ovviamente dell’acquisto di un treno di gomme Dunlop dal service del circuito oppure una VANTAGGIOSISSIMA opzione ovvero la PROMO RENT, una formula di “noleggio gomme” che permetterà a tutti di partecipare a costi contenuti!

 

Trofeo Italia Naked, ANIMA SPORTIVA STILE NAKED!

Una delle più belle novità dell’ Eicma 2018 (questa settimana di scena a Milano) l’ha presentata la Mv Agusta.

La casa di Schiranna infatti ha tolto i veli all’evoluzione della Brutale presentando la Mv Brutale 1000 “SERIE ORO”, un concentrato di tecnologia e passione visibile già ad occhio nudo; i 212 Cv dichiarati (con il Kit) ne fanno una delle naked/roadster più potenti del panorama a due ruote, il tipico faro anteriore è rimasto mentre la scelta dei semi manubri ha fatto storcere la bocca a più di un purista della “vecchia” Brutale, ma i 300 km/h che dovrebbe toccare ne fanno un vero e proprio mostro.

 

P.S.
Di mostruoso c’è anche il prezzo (più di 40.000€) ma siamo sicuri che i 300 esemplari andranno esauriti in un batti baleno!

 

 

Una domenica dalle forti emozioni ha fatto da cornice all’ultima tappa del Trofeo Italia Naked 2018 by Chinotto Neri Official qui presso il Misano World Circuit.

 

Ben due partenze sono state necessarie per decretare gli ultimi vincitori del campionato, difatti la prima parte di gara è stata interrotta da una bandiera rossa in seguito ad un contatto tra il poleman Nicola Ruggiero ed un altro pilota (in seguito portato via con l’eliambulanza); nel secondo re start il pilota Mv non ha potuto prendere il via a causa dello sterzo piegato dal contatto subito in “gara1” ed abbandonava la battaglia anche Antonio Marzo tradito dalla frizione della sua Aprilia Tuono.

 

Al pronti via scattavano molto bene sia Mirco Marini sia Riccardo Bendinelli, ma prepotentemente risaliva la classifica della Over 850 l’ottima Suzuki dell’avvocato Giangiorgio Plenario; dopo i 7 giri in programma la classifica recitava primo assoluto Marini seguito difatti da Plenario con terza piazza per l’Aprilia Tuono di Bendinelli. Chiudeva la classifica Over (dopo le defezioni di Marzo e Ruggiero) la Mv di Luca Boinaga, il quale combatteva come un leone per portare a termine una buona gara dopo un inizio di weekend disastroso.

 

Nella Under 850 mattatore assoluto si confermava il bolognese Paolo Bentivogli (BENTYRACING) che con la sua Honda Hornet lamentava alla fine del traffico in pista ma staccava comunque un ottimo 1’49.867 precedendo di oltre 6 secondi la wild card dei MVisti Romagnoli Reparto Corse Alex Zani; la medaglia di bronzo andava all’altra Hornet di Emanuele Beraldo mentre ai piedi del podio chiudeva Stefano Righi (Triumph).

 

Appuntamento al Motor Bike Expo 2019 per le premiazioni finali!

Le 16 curve del Misano World Circuit faranno da cornice all’ultimo round del Trofeo Italia Naked 2018 by Chinotto Neri Official; da giovedi (inizio delle operazioni preliminari l’11 dalle ore 15.30 fino alle 21.00) i riders “nudi” prenderanno confidenza con il circuito che concluderà il campionato naked.

La Under 850 e la Over 850 si sfideranno (come già fatto al Mugello) nella #coppaitalia e si schiereranno nella griglia del Trofeo Italiano Amatori Classe 1000 B con la Q1 che partirà alle ore 11.55 di Sabato 13 e la Q2 alle ore 17.00. Si correrà o con gomme Metzeler o gomme Pirelli.

La gara sarà prevista domenica 14 alle ore 12.30!

Ad una tappa dalla fine della stagione del Trofeo Italia Naked 2018 by Chinotto Neri Official si possono già tirare le somme per questa stagione “nuda”.

La Classifica generale ha visto il trionfo del pilota marchiato Gentlemen’s Motor Club Paolo Bentivogli del team BENTYRACING che, con una moto sicuramente meno performante (la sua è una UNDER) è riuscito a prendersi lo scettro della generale, precedendo Riccardo Bendinelli (in sella all’Aprilia Tuono) e Antonio Marzo. Per questi ultimi due (distanti 16 punti tra di loro) l’ultima gara presso Misano World Circuit del 14 Ottobre sarà fondamentale per capire la piazza d’onore.

Nell UNDER 850 sempre al pilota del Benty Racing è andato l’alloro di campione 2018 precedendo Emanuele Beraldo del Rocknroad Racing Berry#565.

Discorso ancora aperto per la OVER 850 dove le Aprilia di Bendinelli e Marzo (così come nella generale) dovranno aspettare la gara romagnola per decretare il vincitore; alle loro spalle un buon Mirco Marini in sella alla sua Bmw.

Tutte le classifiche le potete trovare su http://www.trofeoitalianaked.it/classifiche/

Conclusa la seconda delle tappe Toscane del #trofeoitalianaked 2018 by Chinotto Neri Official con una gara che ha regalato emozioni dal primo all’ultimo giro.

Uno schieramento di partenza che ha visto una prima fila tutta “nuda” con Luca Marlia alla prima casella, Steve Raft Zattara e Mirco Marini a seguire.

Dalla seconda fila le Under di Rudy Gaggiolo (4) e Paolo Bentivogli (6), Riccardo Bendinelli (7) in terza mentre più staccati partivano Antonio Marzo, Blengeri e Emanuele Beraldo dall’ottava fila.

Gara combattuta fino all’ultimo metro che ha visto prendere per primo la bandiera a scacchi un ottimo Zattara, che conquista il gradino più alto del podio segnando anche il best lap a 2’01.531
Chiudono il podio delle Over 850 Marlia e Marini, reduce da un weekend difficile.
Fuori dalla zona podio Bendinelli che precede Marzo.

Nell’Under 850 si impone la wild card Rudy Gaggiolo portando a casa anche il giro veloce con un ottimo 2’2.458
Al secondo gradino del podio Bentivogli, che si laurea Campione di questa edizione del Trofeo Italia Naked; congratulazioni per lui!

Chiude il podio la new entry Belengeri con la sua Triumph.
Guadagna punti utili per la classifica generale Beraldo, che ha lavorato sul passo gara con buoni risultati.

Appuntamento a Misano il prossimo 14 di Ottobre, per la sesta ed ultima tappa di questo avvincente Campionato!

 

 

Quarta tappa del Trofeo Italia Naked 2018 by Chinotto Neri Official, nella Under trionfo di Paolo Bentivogli nelle Over vince Steve Raft Zattara.

Appena concluso anche questo appuntamento del Trofeo sui saliscendi del Mugello Circuit; un asflalto in ottime condizioni e la temperatura mite, anche grazie ad un discreto vento, hanno fatto da cornice alla gara in terra toscana.

Nell Under 850 vince il portacolori del Gentlemen’s Motor Club Paolo Bentivogli in sella alla sua Triumph che già da ieri accusava dei problemi ma che evidentemente non lo hanno penalizzato eccessivamente andando a vincere la classifica precedendo l’altra Triumph di Rudy Gaggiolo ed alla Hornet di un buon Emanuele Beraldo che girava sui stessi tempi delle qualifiche.

Nella Over 850 il testa a testa tra la Yamaha di Steve Raft e Mirco Marini veniva vinto dal primo, essendo quest’ultimo costretto a dare forfeit a metà gara tradito dalla sua Bmw; il podio quindi vedeva la seconda piazza di Riccardo Bendinelli mentre terzo chiudeva l’altra Aprilia di Antonio Marzo.

Sfortuna nera per la Moto Morini Corsano 1200 di Alan Sax Rivi che non ne voleva sapere di partire mentre Francesco del Deo lasciava la compagnia già venerdi sera a causa di una brutta scivolata!

Social

    

Archivio